FER - Ferrovie Emilia Romagna
Pubblica amministrazione

Acquisto di casse di manovra elettrica da PL oltre eventuale opzione – Annualità 2020-2022 - CUP C36C17000010001

Oggetto: Acquisto di casse di manovra elettrica da PL oltre eventuale opzione – Annualità 2020-2022 - CUP C36C17000010001
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.554.867,50
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 2.554.867,50
CIG: 80282376C0
CUP: C36C17000010001
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: U.O Gare
Aggiudicatario : WEGH GROUP SPA
Data aggiudicazione: 06 aprile 2020 0:00:00
Importo aggiudicazione: € 1.992.796,65
Data pubblicazione: 17 settembre 2019 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 16 ottobre 2019 12:00:00
Data scadenza: 28 ottobre 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione ex Dlgs 81/08
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Eventuali documenti integrativi
  • Mod. B - DICHIARAZIONE EVENTUALE POSSESSO REQUISITI DA PARTE DEI SINGOLI
  • Procedura FER.C.011.04 rev.04
Per richiedere informazioni: Eventuali richieste riguardanti la procedura possono essere inoltrate ESCLUSIVAMENTE a mezzo piattaforma entro e non oltre il giorno 16/10/2019 ore 12.00

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
PROT. 1653 - COMUNICAZIONE AGGIUDICAZIONE 06/04/2020 09:22 Atti di aggiudicazione
COMUNICAZIONE DI AVVENUTA STIPULA 15/05/2020 13:52 Contratto
Provvedimento ex art. 29 - I seduta del 28.10.2019 29/10/2019 09:37 Verbali
All. 1 - Sintesi offerte 29/10/2019 09:38 Verbali
Provvedimento ex. art. 29 D.lgs. 50-16 - II seduta del 07.02.20 13/02/2020 11:10 Verbali
CIG 80282376C0 - PUNTEGGI E SCALING 13/02/2020 11:11 Verbali
CIG 80282376C0 - PUNTEGGIO GLOBALE 13/02/2020 11:11 Verbali
CIG 80282376C0 - GIUDIZI CRITERI DISCEZIONALI 13/02/2020 11:12 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Con la presente si richiede se, in merito alla cauzione provvisoria da presentare in fase di gara (punto a) Documentazione Amministrativa - iv), è possibile beneficiare della riduzione dell’importo così come previsto dall’art. 93 comma 7 del D.lgs. 50/16 in caso di possesso della certificazione ISO 9001 e certificazione ambientale ISO 14001. Si rimane in attesa di urgente riscontro, cordiali saluti. 

Risposta:

Si conferma l'ammissione di garanzia provvisoria di importo ridotto ai sensi dell'art. 93 comma 7 del D.Lgs. 50/2016:

" 7. L'importo della garanzia, e del suo eventuale rinnovo, è ridotto del 50 per cento per gli operatori economici ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO9000. Si applica la riduzione del 50 per cento, non cumulabile con quella di cui al primo periodo, anche nei confronti delle microimprese, piccole e medie imprese e dei raggruppamenti di operatori economici o consorzi ordinari costituiti esclusivamente da microimprese, piccole e medie imprese. Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, l'importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 30 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui al primo periodo, per gli operatori economici in possesso di registrazione al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009, o del 20 per cento per gli operatori in possesso di certificazione ambientale ai sensi della norma UNI ENISO14001. Nei contratti relativi a servizi o forniture, l'importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 20 percento, anche cumulabile con la riduzione di cui ai periodi primo e secondo, per gli operatori economici in possesso, in relazione ai beni o servizi che costituiscano almeno il 50 per cento del valore dei beni e servizi oggetto del contratto stesso, del marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE) ai sensi del regolamento (CE) n. 66/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009. Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, l'importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 15 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui ai periodi primo, secondo, terzo e quarto per gli operatori economici che sviluppano un inventario di gas ad effetto serra ai sensi della norma UNI EN ISO 14064-1 o un'impronta climatica (carbon footprint) di prodotto ai sensi della norma UNI ISO/TS 14067. Per fruire delle riduzioni di cui al presente comma, l'operatore economico segnala, in sede di offerta, il possesso dei relativi requisiti e lo documenta nei modi prescritti dalle norme vigenti. Nei contratti di servizi e forniture, l'importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 30 per cento, non cumulabile con le riduzioni di cui ai periodi precedenti, per gli operatori economici in possesso del  rating di legalità e rating di impresa o della attestazione del modello organizzativo, ai sensi del decreto legislativo n. 231/2001 o di certificazione social accountability 8000, o di certificazione del sistema di gestione a tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, o di certificazione OHSAS 18001, o di certificazione UNI CEI EN ISO 50001 riguardante il sistema di gestione dell'energia o UNI CEI 11352 riguardante la certificazione di operatività in qualità di ESC (Energy Service Company) per l'offerta qualitativa dei servizi energetici e per gli operatori economici in possesso della certificazione ISO 27001 riguardante il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni. In caso di cumulo delle riduzioni, la riduzione successiva deve essere calcolata sull’importo che risulta dalla riduzione precedente. "

FAQ n. 2

Domanda:

Con riferimento al Mod.B da presentare in sede di offerta, si chiede se lo stesso possa essere NON presentato perché, come indicato al punto 2 della Domanda di Partecipazione, il Legale Rapp.te dichiara per tutti gli altri soggetti l'assenza di condanne di cui art.80 del D.Lgs.50/2016 comma 3. Si chiede se, al posto del Mod. B, eventualmente si possa caricare l'autodichiarazione del ns. Legale Rpp.te di cui sopra. Si rimane in attesa di riscontro, cordiali saluti.

Risposta:

Si conferma che il c.d. "Mod. B" può NON essere presentato nel caso in cui il Legale Rappresentante provveda a dichiarare per tutti gli altri soggetti in merito al possesso dei requisiti tramite Mod. A - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.

E' altresì ammesso il caricamento di ulteriore documentazione integrativa.

 

Riferimento alla documentazione di gara:

Bando di gara > Tempi e modalità di presentazione delle offerte > a) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA > vi. Eventuale dichiarazione del possesso dei requisiti da parte dei singoli, laddove il responsabile legale non si faccia carico di dichiarare per i propri dipendenti.

 

FAQ n. 3

Domanda:

Domanda relativa la punto 8 dello SVO-1: Proposta di dotazione scorte di ricambistica. Il punto chiede di elencare i beni di ricambistica suggeriti per una singola cassa. Essendo le scorte in genere calcolate per una quantità maggiore di casse, in questo caso i quantitativi risultano inferiore all’unità (del tipo “articolo 1, quantità 0,5”) quando le formule matematiche per il calcolo delle scorte vengono applicate alla singola cassa. E’ accettato un elenco con quantità tra 0 e 1 come elenco di scorte su una singola cassa o è necessario arrotondare all’unità in caso di numeri decimali?

Risposta:

Si accetta un elenco indicante quantità comprese tra 0 e 1 dovendosi indicare una scorta riferita alla singola cassa. 

FAQ n. 4

Domanda:

Egr. Sig.ri, con riferimento alla compilazione del documento "Modelli di Partecipazione" - sezione "Possesso dei requisiti di carattere speciale" (pag.13) siamo a richiedere se gli allegati a comprova per le forniture di materiale possano essere presentati in caso di aggiudicazione, e non in sede di presentazione offerta. In attesa di riscontro, cordiali saluti

Risposta:

La documentazione richiesta a comprova del possesso del requisito è finalizzata ad acquisire il maggior numero di elementi possibili per poter di conseguenza ridurre i tempi di ammissione nonché rendere maggiormente agevole la successiva fase di verifica delle dichiarazioni rese. La mancata presentazione di tale documentazione non incide in alcun modo sull'ammissibilità dell'offerta presentata (fermo restando che i requisiti richiesti da bando debbano essere posseduti dall'offerente). Qualora gli elementi forniti con le dichiarazioni rese non fossero sufficienti si procederà a formulare richieste di integrazione a mezzo sub-procedimento di soccorso istruttorio ex art. 83 c. 9 del D.Lgs. 50/16.