FER - Ferrovie Emilia Romagna
Pubblica amministrazione

ACCORDO QUADRO PER LA MANUTENZIONE DELL'ARMAMENTO DELLE LINEE FER TRIENNIO 2021 – 2023

Oggetto: ACCORDO QUADRO PER LA MANUTENZIONE DELL'ARMAMENTO DELLE LINEE FER TRIENNIO 2021 – 2023
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 24.000.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 24.000.000,00
CIG: 866096024B
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: U.O Gare
Aggiudicatario : COSTRUZIONI LINEE FERROVIARIE S.p.A. s.u. (Capogruppo Mandataria) - ANGELO MAZZI COSTRUZIONI GENERALI FERROVIARIE S.R.L. (Mandante) - Capofila: COSTRUZIONI LINEE FERROVIARIE S.P.A. A Socio Unico
Data aggiudicazione: 15 giugno 2021 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 23.976.000,00
Data pubblicazione: 05 marzo 2021 19:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 07 aprile 2021 12:00:00
Data scadenza: 19 aprile 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
Per richiedere informazioni: Per eventuali richieste di qualsiasi altra natura (cioè diverse da quelle per effettuare il suddetto sopralluogo) dovranno pervenire a FER S.r.l. attraverso i canali sopra indicati entro il 07/04/2020 ore 12.00. Richieste pervenute successivamente ai suddetti termine perentori e/o con modalità diverse da quelle sopra descritte, non saranno prese in considerazione e pertanto non saranno riscontrate. FER provvederà a fornire riscontro entro il termine di legge alle richieste presentate (entro 7 giorni dal termine ultimo per la presentazione delle offerte), esclusivamente mediante pubblicazione sul portale.

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
CONVOCAIZONE SEDUTA PUBBLICA 08/06/2021 17:14 Altri Documenti
2021.06.08 - prot. 2736 p - convocazione seduta pubblica del 15-06-2021 10/06/2021 10:40 Altri Documenti
VERBALE I seduta del 19.04.2021 21/04/2021 15:11 Atti di aggiudicazione
2021.04.19 - CIG 866096024B - All. 1 Verbale 21/04/2021 15:11 Atti di aggiudicazione
2021.04.21 - CIG 866096024B - NOMINA COMMISSIONE OFFERTA TECNICA 21/04/2021 15:10 Determina di nomina della commissione di gara
2021.06.14 - Giudizi Commissione 16/06/2021 14:03 Verbali
2021.06.14 - Punteggi Offerta Tecnica 16/06/2021 14:04 Verbali
2021.06.15 - Provvedimento ex. art. 29 D.lgs. 50-16 - II seduta del 15.06.2021 16/06/2021 14:17 Verbali

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

1) Con riferimento al “Sistema di valutazione delle offerte svo-01” criterio 2 “Esperienza in servizi progettazione richiesti” si chiede conferma che il riferimento alla progettazione di impianti di trazione elettrica in ambito ferroviario, sia da considerarsi un refuso e che lo stesso vada letto quale “attività di progettazione di tracciati ferroviari e di piani di stazione ed i servizi di rilievo della geometria del binario”. 2) Con riferimento alle attività di progettazione, vista la possibilità di indicare il/i progettista/i incaricati si chiede se sia possibile integrare la dichiarazione “Domanda di partecipazione. A LAVORI - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE” inserendo l’indicazione del progettista/i oltre a produrre il DGUE del/i soggetto/i indicato/i 3) Sempre con riferimento alla attività di progettazione si richiede, in caso di indicazione di soggetti diversi dall’offerente muniti di idonei requisiti per le suddette attività, qualora sia necessario indicare due società di progettazione che ricoprano rispettivamente il requisito nella categoria B1 e nella categoria A1, se sia necessario che gli stessi in caso di aggiudicazione e conseguente affidamento delle attività debbano costituire un RTP di tipo verticale e in tal caso, considerato che gli importi attribuiti alle due categorie B1 e A1 hanno lo stesso ammontare, si chiede conferma che la società che deve ricoprire il ruolo di Mandataria del RTP sia quella che porta il requisito nella categoria B1, in coerenza con l’attività prevalente dei lavori che riguarda appunto l’armamento ferroviario. 4) Con riferimento ai REQUISITI PER LA SOLA ESECUZIONE (pag. 8 del disciplinare) in caso di assenza del possesso della qualificazione nella categoria OG11 e considerato che rispetto all’ammontare dei lavori l’incidenza dell’importo è inferiore del 10% si chiede se sia necessario già in fase di offerta indicare il soggetto a cui verranno subappaltate tali attività, come indicato a pagina 8, o se sia possibile ricondurre alla prevalente l’importo indicandola quale attività da subappaltare integralmente rinviando al momento dell’esecuzione l’individuazione del subappaltatore, considerato che avendo un’incidenza inferiore al 10% dell’ammontare dei lavori non sussistono le limitazioni di cui all’art 89 comma 11 del D.lgs 50/16 e considerato anche che l’obbligo di indicare la terna di subappaltatori è stato sospeso con lo Sblocca Cantieri e che l’indicazione in sede di offerta produrrebbe una inevitabile limitazione nella ricerca di mercato, venendo altresì meno a quei principi di proporzionalità richiamati anche dalla sentenza della Corte di Giustizia Europea 26.09.2019 (C-63/18).

Risposta:

CHIARIMENTO N. 1 DEL 29/03/2021

Trattasi di refuso. Si è provveduto a rettificare il documento richiamato.

CHIARIMENTO N. 2 DEL 29/03/2021

Nel richiamare quanto indicato dal bando in merito al carattere esclusivamente esemplificativo dei moduli messi a disposizione, nulla osta alla modifica paventata. In alternativa si potrà caricare la dichiarazione in parola utilizzando il campo ‘Eventuali documenti integrativi’.

CHIARIMENTO N. 3 DEL 29/03/2021

In caso di costituzione di RTP non sono richieste particolari forme di ripartizione delle quote di partecipazione né tantomeno vi sono indicazioni su quale soggetto debba, all’interno del RTP, assumere la qualifica di mandataria. Sul punto preme precisare che per i raggruppamenti di progettisti non si applica la disciplina di cui l’art. 92 comma 2 del d.P.R. 207/10 in quanto riferita ai soli raggruppamenti di tipo orizzontale. Infine si tenga conto del carattere accessorio dei servizi e del tutto eventuale.

CHIARIMENTO N. 4 DEL 29/03/2021

Come riportato dalla tabella a pag. 8 del Disciplinare, la categoria OG-11 è riportata al solo fine di rendere noto agli offerenti che in fase esecuzione potranno essere affidate summenzionate lavorazioni. Non costituisce pertanto requisito di partecipazione alla procedura il possesso della categoria.  Potendosi dunque partecipare alla procedura anche in assenza di attestazione in tale categoria, l’indicazione è volta a scongiurare l’ipotesi in cui il futuro aggiudicatario non abbia preventivamente dichiarato l’intenzione di servirsi del subappalto. L’indicazione del soggetto cui si intende affidare le opere è del tutto facoltativa.

Chiarimento n. 2

Domanda:

1) Con riferimento alle tariffe dei prezzi RFI poste a base gara, si chiede quale sia l’Edizione delle stesse sulla quale esprimere il ribasso offerto, non essendo indicato nel disciplinare di gara il riferimento all’Edizione ed essendoci, solo con riferimento alla tariffa OS, a pag 3 l’indicazione delle edizione 2019 e a pagina 16 l’indicazione dell’edizione 2020. 2) Con riferimento alla fornitura di pietrisco di 1^ categoria si chiede conferma che la voce di tariffa da considerare sia quella del 728/0010 di cui alla tariffa Macep 2018.

Risposta:

CHIARIMENTO N. 5 DEL 29/03/2021

Rilevata la presenza di refusi nella documentazione di gara, si è provveduto a rettificare il documento richiamato precisando che i tariffari in considerazione sono quelli dell’ed. 2020.

Quanto al pietrisco, prezzo non contenuto nelle richiamate tariffe ed. 2020, data la volatilità dei prezzi di riferimento, eccedente la normale alea contrattuale e vista la durata pluriennale dell’accordo quadro, è stato previsto in schema di contratto all’art. 14.10 un meccanismo per la determinazione dei nuovi prezzi che possa tener conto dell’andamento del mercato.

Chiarimento n. 3

Domanda:

la categoria LOC001 è possibile dichiararla in subappalto o bisogna associare un impresa in possesso della categoria stessa ?

Risposta:

CHIARIMENTO N. 6 DEL 29/03/2021

Come riportato in pag. 14 del disciplinare di gara, è ammessa la “qualificazione alla gara e dimostrazione dei requisiti di partecipazione mediante il subappalto”. In caso di c.d. “subappalto qualificatorio” la dichiarazione di intenzione a subappaltare le opere dovrà essere corredata dalle dichiarazioni di assenza dei motivi di esclusione del soggetto individuato al fine di acclarare l’intenzione di questi di assumere la qualifica di subappaltatore.

Si precisa che in caso di mancata indicazione del soggetto, non è ammesso soccorso istruttorio, trattandosi di carenza sostanziale in relazione alla dimostrazione del possesso del requisito di partecipazione.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Si chiede conferma che, così come previsto dalla normativa di cui all’articolo 93, comma 9, del Codice Appalti, nel caso di non aggiudicazione della gara, la stazione appaltante, contestualmente all’atto con cui comunica l’aggiudicazione ai non aggiudicatari, provvederà nei loro confronti allo svincolo della fidejussione provvisoria, tempestivamente e comunque entro un termine non superiore a trenta giorni dall’aggiudicazione, anche quando non sia ancora scaduto il termine di efficacia della fidejussione provvisoria stessa.

Risposta:

CHIARIMENTO N. 7 DEL 29/03/2021

Come richiamato nel quesito formulato, agli offerenti non aggiudicatari sarà comunicato lo svincolo la garanzia provvisoria al momento della comunicazione ex art. 76 D.lgs. 50/16 di aggiudicazione definitiva efficace della procedura.